Valuta - Dirham marocchino

Valuta  >  Dirham marocchino

Dirham marocchino

د م.
Il dirham (arabo: درهم, plurale: درهمان, دراهم o درهما) è la moneta del Marocco.

La forma plurale è pronunciata darahim anche se in alcune lingue come il francese e l'inglese si usa comunemente "dirhams".

Il suo codice ISO 4217 è "MAD". È divisa in 100 centimes. Il dirham è emesso dalla Bank Al-Maghrib, la banca centrale del Marocco. È di fatto anche la moneta del Sahara Occidentale.

Mentre il dirham è completamente convertibile, l'esportazione della valuta locale è proibita dalla legge.

Prima dell'introduzione di una monetazione moderna nel 1882, nel Marocco erano emesse monete di rame in falus, d'argento in dirham e d'oro in benduqi. Dal 1882 il dirham divenne una frazione del riyal marocchino pari ad 1/10 di riyal.

Il dirham fu reintrodotto nel 1960. Sostituiva il franco come unità valutaria principale ma fino al 1974 il franco continuò a circolare ed un 1 dirham valeva 100 franchi. Nel 1974 il santim sostituì il franco.

Il dirham è agganciato all'euro dal 1999 con un tasso di cambio costantemente fisso e questo ha permesso al dirham di essere una moneta abbastanza stabile, senza che registri in breve tempo tassi di cambio selvaggi.

Nel 1960 fu introdotta la moneta d'argento da 1 dirham. Questa fu seguita da quella di nichel da 1 dirham e da quella d'argento da 5 dirham nel 1965. Nel 1974, con l'introduzione del santim, furono introdotte nuove monete con i valori da 1, 5, 10, 20 e 50 santim e da 1 dirham. La moneta da 1 santim era d'alluminio, quelle da 5 fino a 20 santim erano in ottone mentre i valori maggiori erano in cupro-nickel. Nel 1980 fu introdotta una moneta in cupro-nickel da 5 dirham che fu sostituita da una moneta bimetallica nel 1987. Le monete bimetalliche recano la doppia data d'emissione — 1987 nel calendario gregoriano e 1407 nel calendario islamico. La moneta da 1 santim fu coniata solo fino al 1987 quando furono inaugurati nuovi disegni quando la moneta da ½ dirham sostituì quella da 50 santim senza cambiare le misure e la composizione. Le nuove monete da 5 dirham sono bimetalliche, come anche la moneta da 10 dirham introdotta nel 1995. La moneta in cupronickel da 2 dirham fu introdotta nel 2002. Nel 2011, è stata distribuita una nuova serie di monete, con la moneta 5 e 10 dirham che utilizza un'immagine latente come una caratteristica di sicurezza.

Le prime banconote in dirham furono sovrastampate sulle precedenti banconote in franchi con i tagli da 50 dirham (sui 5000 franchi) e da 100 dirham (sui 10 000 franchi). Nel 1965 furono emesse banconote da 5, 10 e 50 dirham. Banconote da 100 dirham furono introdotte nel 1970, seguite da quelle da 200 dirham nel 1991 e da 20 dirham nel 1996. La banconota da 5 dirham fu sostituita da una moneta nel 1980 e quella da 10 dirham nel 1995. Nel 2013 c'è una nuova serie di banconote che presentano un ritratto del re Mohammed VI e la corona reale e ogni banconota nel retro dimostra la ricchezza del patrimonio architettonico del paese e che simboleggia l'apertura del paese.

Vari termini sono nell'uso comune come ad esempio riyal //, per indicare la moneta da 5 santim e franc //, per indicare il santim.

Paese (area geografica)

Marocco

Il Marocco ( AFI : ;, ovvero "Regno maghrebino"; in berbero: ⵜⴰⴳⴻⵍⴷⵉⵜ ⵏ ⵍⵎⴻⵖⵔⵉⴱ, Tageldit n Lmeɣrib) è uno Stato dell'Africa settentrionale, situato all'estremità più occidentale della regione del mondo arabo denominata Maghreb (traducibile in "Occidente").

Il toponimo Marocco deriva dal nome della città di Marrakech, traslitterazione francofona dell'arabo Marrākeš, derivato a sua volta dal termine berbero Mur-Akush (ossia Terra di Dio), che nel Medioevo era conosciuta in Europa come "Città di Marocco" (Cité de Maroc, Ciutat de Marroc, ecc.); il nome di Marrakech (o anche Marrakesh) venne assegnato alla città dal suo fondatore Yūsuf ibn Tāshfīn.

Sahara Occidentale

Il Sahara Occidentale è una regione del Nordafrica, ex colonia spagnola, il cui territorio è conteso tra il Marocco e il Fronte Polisario; quest'ultimo ne ha dichiarato l'indipendenza proclamando la Repubblica Democratica Araba dei Sahrawi.

Il Sahara Occidentale è stato una colonia spagnola con il nome di "Sahara Spagnolo" dal 1884 fino al 14 novembre 1975 quando la Spagna lo abbandonò con la Marcia Verde effettuata dal Marocco; nel 1976 il territorio fu spartito tra il Marocco (che annesse la regione settentrionale nota come Saguia el Hamra e parte della regione meridionale nota come Tiris el Gharbia) e la Mauritania (che annesse la parte meridionale del Tiris el Gharbia); nel periodo 1976-1979, quindi, la Mauritania esercitò la propria sovranità sul Tiris el Gharbia, ma, a fronte dei problemi procurati dalla guerriglia, nel 1979 rinunciò alla sovranità sul detto territorio, che fu annesso dal Marocco (militarmente più forte e in grado di respingere la guerriglia), andando a costituire la nuova provincia denominata Oued ed-Dahab. Il 27 febbraio 1976 è stata proclamata la Repubblica Democratica Araba Sahrawi dal Fronte Polisario guidato da Mohamed Lamine Ould Ahmed e sostenuta dall'Algeria.

Linguaggio

Moroccan dirham (English)  Dirham marocchino (Italiano)  Marokkaanse dirham (Nederlands)  Dirham marocain (Français)  Marokkanischer Dirham (Deutsch)  Dirrã marroquino (Português)  Марокканский дирхам (Русский)  Dírham marroquí (Español)  Dirham marokański (Polski)  摩洛哥迪尔汗 (中文)  Marockansk dirham (Svenska)  Dirham marocan (Română)  モロッコ・ディルハム (日本語)  Марокканський дирхам (Українська)  Марокански дирхам (Български)  모로코 디르함 (한국어)  Marokon dirham (Suomi)  Dirham Maroko (Bahasa Indonesia)  Maroko dirhamas (Lietuvių)  Marocký dirham (Česky)  Fas dirhemi (Türkçe)  Марокански дирхам (Српски / Srpski)  Marokkói dirham (Magyar)  Marokanski dirham (Hrvatski)  Ντιρχάμ Μαρόκου (Ελληνικά) 
 mapnall@gmail.com