Bandiera nazionale - Bandiera dell'Estonia

Bandiera nazionale  >  Bandiera dell'Estonia

Bandiera dell'Estonia

La bandiera estone è composta da tre bande orizzontali di uguale dimensione.

I colori, partendo dall'alto sono: blu, nero e bianco. È conosciuta come sinimustvalge, in lingua estone, che significa "blu-nero-bianco".

La dimensione normale è 1,05 m × 1,65 m.

Le iniziali interpretazioni dei colori sono le seguenti:

* Il blu è il colore del cielo, i laghi e il mare d'Estonia e simboleggia la lealtà alle idee nazionaliste;

* Il nero è il colore della terra patria e dello stemma nazionale;

* Il bianco è il colore del popolo che cerca la felicità e la luce.

Nacque come la bandiera dell'Associazione universitaria degli studenti estoni all'università di Tartu e venne consacrata nella sala pastorale di Otepää il 4 giugno 1884. Venne successivamente associata al nazionalismo estone e fu usata come bandiera nazionale quando l'Estonia divenne indipendente il 24 febbraio 1918, con l'adozione de jure avvenuta il 21 novembre 1918.

L'invasione da parte dell'Unione Sovietica, nel giugno 1940, portò al bando della bandiera. Portare un qualsiasi abbinamento del tricolore estone viene considerato un crimine, anche nei soli calzini. Venne ammainata dal Pikk Hermann il 21 giugno 1940 quando l'Estonia era, formalmente, ancora indipendente. Il 22 giugno, venne esposta assieme alla bandiera rossa, e scomparve definitivamente il 27 luglio.

Durante l'occupazione tedesca (1941-1944) essa fu accettata come simbolo del popolo estone ma non come bandiera nazionale. Quando i tedeschi se ne andarono nel settembre 1944, la bandiera estone venne riesposta. Il 22 settembre la bandiera rossa le venne ancora una volta affiancata, e ben presto la bandiera blu-nero-bianca scomparve di nuovo.
Bandiera nazionale 
Bandiera dell'Estonia

Paese (area geografica) - Estonia

L'Estonia, ufficialmente Repubblica d'Estonia (in lingua estone: Eesti Vabariik), con capitale Tallinn, è una repubblica parlamentare situata nell'Europa settentrionale, confinante ad est con la Russia e a sud con la Lettonia e bagnata a nord e ad ovest dal Mar Baltico, che la separa dalla Finlandia e dalla Svezia.

È il più settentrionale dei Paesi Baltici, con i quali è spesso accomunata da simili vicende storiche; tuttavia la lingua e la cultura non sono di origine baltica ma ugrofinnica, come la vicina Finlandia, e per questo aspira maggiormente a essere considerata come uno stato nordico.
Quartiere - Paese (area geografica)  

  •  Lettonia 
  •  Russia 

Linguaggio

Flag of Estonia (English)  Bandiera dell'Estonia (Italiano)  Vlag van Estland (Nederlands)  Drapeau de l'Estonie (Français)  Flagge Estlands (Deutsch)  Bandeira da Estónia (Português)  Флаг Эстонии (Русский)  Bandera de Estonia (Español)  Flaga Estonii (Polski)  爱沙尼亚国旗 (中文)  Estlands flagga (Svenska)  Drapelul Estoniei (Română)  エストニアの国旗 (日本語)  Прапор Естонії (Українська)  Национално знаме на Естония (Български)  에스토니아의 국기 (한국어)  Viron lippu (Suomi)  Bendera Estonia (Bahasa Indonesia)  Estijos vėliava (Lietuvių)  Estlands flag (Dansk)  Estonská vlajka (Česky)  Estonya bayrağı (Türkçe)  Застава Естоније (Српски / Srpski)  Eesti lipp (Eesti)  Vlajka Estónska (Slovenčina)  Észtország zászlaja (Magyar)  Zastava Estonije (Hrvatski)  ธงชาติเอสโตเนีย (ไทย)  Igaunijas karogs (Latviešu)  Σημαία της Εσθονίας (Ελληνικά)  Quốc kỳ Estonia (Tiếng Việt) 
 mapnall@gmail.com