Mappa - Phnom Penh

Mondo >  Asia >  Cambogia >  Phnom Penh

Phnom Penh

Phnom Penh (traslitterazione IPA: ; in khmer ភ្នំពេញ) è la capitale politica ed economica della Cambogia e capoluogo della municipalità di Phnom Penh. Importante porto fluviale la città è adagiata sulle sponde del fiume Mekong, nel sito dove vi confluisce il Tonle Sap e dove si dirama il fiume Tonle Bassac. Con i suoi circa tre milioni di abitanti Phnom Penh è inoltre la città più vasta e popolosa del Paese e maggiore centro commerciale e culturale.

Una volta conosciuta come la Perla dell'Asia, la città è oggi una meta turistica di discreta importanza ed è rinomata per la sua architettura, che risente sia dello stile tradizionale khmer sia di quello ereditato durante la dominazione coloniale francese.

Attorno al 1440, quando Angkor venne abbandonata, Phnom Penh diventò la nuova capitale poiché era in posizione più difendibile dalle incursioni del regno siamese e facilitata nei commerci per la vicinanza del fiume Mekong. Nel 1772 venne rasa al suolo dai thailandesi e nel 1863 venne conquistata dai francesi. Ottenuta l'indipendenza dalla Francia nel 1954, Phnom Penh vide l'avvicendarsi prima del governo di Norodom Sihanouk e in seguito, dal 1970, del regime filoamericano del generale Lon Nol.

Nel 1975 gli khmer rossi di Pol Pot occuparono la città, costrinsero Lon Nol alla fuga e misero in atto una politica di “socialismo agrario”, evacuando tutti i cittadini dalle città alle campagne in fattorie comuni e sterminando gli oppositori del regime. Phnom Penh venne trasformata in una città fantasma in cui molti morivano di fame, freddo o per mancanza di cure mediche. Fu sede di molti campi di concentramento o di sterminio sotto il dominio degli Khmer rossi, come il famosissimo Tuol Sleng, in cui si crede che siano state giustiziate più di 20.000 persone. Nel Natale del 1978 duecentomila vietnamiti invasero la Cambogia, conquistarono Phnom Penh e cacciarono Pol Pot con i suoi fedelissimi nelle foreste al confine con la Thailandia. Phnom Penh fu ritrasformata in una città popolata, sede della Repubblica Popolare di Kampuchea, stato satellite del Vietnam. Alla fine, nel 1991, con la definitiva ritirata delle truppe vietnamite dalla Kampuchea, Phnom Penh ridiventò la capitale dell'attuale Cambogia.

 

Mappa - Phnom Penh

Latitudine / Longitudine : 11° 33' 0" N / 104° 52' 0" E | Fuso orario : UTC+7 | Valuta : KHR | Telefono : 855  

Mappa

Google Inc.-Mappa-Phnom Penh
Google Inc.
Google Earth-Mappa-Phnom Penh
Google Earth
OpenStreetMap-Mappa-Phnom Penh
OpenStreetMap
Mappa-Phnom Penh-Esri.WorldImagery
Esri.WorldImagery
Mappa-Phnom Penh-Esri.WorldStreetMap
Esri.WorldStreetMap
Mappa-Phnom Penh-OpenStreetMap.Mapnik
OpenStreetMap.Mapnik
Mappa-Phnom Penh-OpenStreetMap.HOT
OpenStreetMap.HOT
Mappa-Phnom Penh-OpenTopoMap
OpenTopoMap
Mappa-Phnom Penh-CartoDB.Positron
CartoDB.Positron
Mappa-Phnom Penh-CartoDB.Voyager
CartoDB.Voyager
Mappa-Phnom Penh-OpenMapSurfer.Roads
OpenMapSurfer.Roads
Mappa-Phnom Penh-Esri.WorldTopoMap
Esri.WorldTopoMap
Mappa-Phnom Penh-Stamen.TonerLite
Stamen.TonerLite

Photograph

Phnom Penh--Phnom penh palace

Phnom penh palace
Phnom Penh-Infrastrutture e trasporti-Royal.Place.Phnom.Penh.Palais.Royal.Cambodge.001
Infrastrutture e trasporti
Royal.Place.Phnom.Penh.Palais.Royal.Cambodge.001
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
Phnom Penh
1 2 3 4 5 

Paese (area geografica) - Cambogia

Bandiera della Cambogia
La Repubblica Khmer fu l'entità politica, corrispondente all'attuale Cambogia, costituitasi nel 1970 e dissoltasi nel 1975 con la proclamazione della Kampuchea Democratica.

La Repubblica Khmer fu istituita a seguito di un colpo di Stato ordito il 18 marzo 1970 dal Primo ministro Lon Nol e da Sisowath Sirik Matak, cugino del Re Norodom Sihanouk. La destituzione del sovrano aveva l'obiettivo di allineare il Paese alle posizioni degli Stati Uniti d'America, che dal 1960 si trovavano in guerra con il vicino Vietnam. Il colpo di Stato pose fine al Regno di Cambogia: Lon Nol assunse poteri d'emergenza, Sirik Matak assunse la carica di Primo ministro mentre Cheng Heng divenne Capo dello Stato.
Valuta / Linguaggio  
ISO Valuta Simbolo Cifra significativa
KHR Riel cambogiano (Cambodian riel) 2
ISO Linguaggio
FR Lingua francese (French language)
EN Lingua inglese (English language)
KM Lingua khmer (Central Khmer language)
Mappa  
Mappa-CambogiaUn-cambodia.png
Un-cambodia.png
3005x2370
Mappa-CambogiaCambodia_Regions_Map.png
Cambodia_Regions_Map...
2499x2207
Mappa-CambogiaCambodia_Topography.png
Cambodia_Topography....
1247x1136
Mappa-Cambogia852px-Cambodia_physical_map.svg.png
852px-Cambodia_physi...
852x732
Mappa-CambogiaSatellite_image_of_Cambodia_in_January_2002.jpg
Satellite_image_of_C...
2345x2171
Quartiere - Paese (area geografica)  
  •  Laos 
  •  Thailandia 
  •  Vietnam 

Facebook

 mapnall@gmail.com