Bandiera nazionale - Bandiera della Thailandia

Bandiera nazionale  >  Bandiera della Thailandia

Bandiera della Thailandia

La bandiera della Thailandia presenta cinque bande orizzontali in rosso-bianco-blu-bianco-rosso. La banda centrale blu ha altezza doppia rispetto alle altre. È di forma rettangolare con un rapporto di 2:3 tra altezza e lunghezza. I tre colori rosso, bianco e blu simboleggiano rispettivamente "nazione, religione e re", che è anche il motto ufficioso della Thailandia. In particolare il rosso è il colore del sangue versato per la patria, il bianco rappresenta la purezza del Buddhismo ed il blu è il colore dei sovrani della Dinastia Chakri che regna sul paese. La bandiera è stata adottata il 28 settembre 1917. Il nome thailandese della bandiera è ธงไตรรงค์ (Tong Trairong), che significa semplicemente bandiera tricolore.

Può essere confusa con la bandiera costaricana, che ha lo stesso disegno di base di quella thailandese, dalla quale differisce per la proporzione tra i lati, i colori invertiti e (nel caso della versione di stato e di guerra) la presenza di uno stemma nella banda mediana.

I regni che si sono succeduti nell'odierna Thailandia hanno cambiato diverse volte la bandiera nazionale a partire dalla fine del XVIII secolo. Non si sa con precisione se le prime bandiere di cui si abbia notizia fossero ufficiali; vennero impiegate principalmente come insegne navali del regno.

La prima bandiera usata per il Regno di Ayutthaya (1350-1767, chiamato anche Regno del Siam) fu probabilmente una semplice bandiera rossa, usata per la prima volta da re Narai (regno dal 1656 al 1688) per salutare le missioni francesi che arrivarono con navi battenti la bandiera di Francia. Durante il suo regno fu ricambiata la visita dei francesi con ambasciate siamesi che giunsero a Parigi via mare. Durante il regno di re Boromakot, tra il 1733 ed il 1758, la bandiera rossa fu issata sulle navi che trasportarono i monaci della sangha siamese per rifondare quella di Sri Lanka. Non vi sono notizie di altre bandiere durante il Regno di Ayutthaya e durante il Regno di Thonburi (1767-1782, nome che assunse lo Stato dopo la distruzione della capitale Ayutthaya da parte dei birmani nel 1767).

Dopo la caduta del Regno di Thonburi nel 1782, il nuovo re Rama I spostò la capitale a Rattanakosin, la città reale che fece costruire e che fu il nucleo dell'odierna Bangkok. Fondò la Dinastia Chakri, che tuttora regna nel paese, ed anche lo Stato del Siam prese il nome di Regno di Rattanakosin. Nell'insegna navale fu introdotto il simbolo bianco del Sudarshana Chakra, l'arma a forma di disco con cui combatteva la divinità indiana Vishnu, particolarmente venerata nel Buddhismo Theravada, la religione del paese. Tale disco è tuttora il simbolo dell'attuale dinastia thailandese. Le imbarcazioni civili continuarono a sventolare la precedente bandiera rossa.

Rama II, figlio e successore di Rama I, ricevette in regalo tre elefanti bianchi, una rara specie sacra e simbolo regale nel sudest asiatico. Il sovrano fece quindi aggiungere alla bandiera un'effigie di un elefante bianco (simbolo del prestigio del sovrano), rivolto verso l'asta, all'interno del Sudarshana Chakra. Fu questo l'ultimo periodo in cui la bandiera rossa di Ayutthaya continuò a battere sulle imbarcazioni civili.

Bandiera nazionale 
Bandiera della Thailandia

Paese (area geografica) - Thailandia

La Thailandia (pron. ) o Tailandia (in lingua thai: ประเทศไทย, Prathet Thai), ufficialmente il Regno di Thailandia (in thai: ราชอาณาจักรไทย, Ratcha Anachak Thai), è uno Stato del Sud-est asiatico, confinante con Laos e Cambogia a est, golfo di Thailandia e Malaysia a sud, con il mare delle Andamane e la Birmania a ovest, con Birmania e Laos a nord.

La Thailandia è nota anche come Siam (pron. ; in lingua thai: สยาม, pron. ), che fu il nome ufficiale della nazione fino al 24 giugno 1939 e venne anche utilizzato dal 1945 fino all'11 maggio 1949, data della definitiva assunzione dell'attuale denominazione.
Quartiere - Paese (area geografica)  

  •  Birmania 
  •  Cambogia 
  •  Laos 
  •  Malesia 

Linguaggio

Flag of Thailand (English)  Bandiera della Thailandia (Italiano)  Vlag van Thailand (Nederlands)  Drapeau de la Thaïlande (Français)  Flagge Thailands (Deutsch)  Bandeira da Tailândia (Português)  Флаг Таиланда (Русский)  Bandera de Tailandia (Español)  Flaga Tajlandii (Polski)  泰国国旗 (中文)  Thailands flagga (Svenska)  Drapelul Thailandei (Română)  タイの国旗 (日本語)  Прапор Таїланду (Українська)  Национално знаме на Тайланд (Български)  태국의 국기 (한국어)  Thaimaan lippu (Suomi)  Bendera Thailand (Bahasa Indonesia)  Tailando vėliava (Lietuvių)  Thailands flag (Dansk)  Thajská vlajka (Česky)  Tayland bayrağı (Türkçe)  Застава Тајланда (Српски / Srpski)  Tai lipp (Eesti)  Vlajka Thajska (Slovenčina)  Thaiföld zászlaja (Magyar)  Zastava Tajlanda (Hrvatski)  ธงชาติไทย (ไทย)  Σημαία της Ταϊλάνδης (Ελληνικά)  Quốc kỳ Thái Lan (Tiếng Việt) 
 mapnall@gmail.com