Mappa - Aeroporto di Kiev-Boryspil' (Kyiv Boryspil International Airport)

Aeroporto di Kiev-Boryspil' (Kyiv Boryspil International Airport)
L'Aeroporto di Kiev-Boryspil ' conosciuto anche come Aeroporto Internazionale Boryspil ' è un aeroporto civile internazionale situato vicino alla città di Boryspil', 29 km ad est di Kiev. L'aeroporto Boryspil' è il principale aeroporto dell'Ucraina: da qui parte e arriva la maggior parte dei voli internazionali da e per il paese. Quello di Boryspil' è anche lo scalo aeroportuale principale di Kiev. L'aeroporto Internazionale Boryspil' fa parte dell'Airport Council International.

Il 22 giugno 1959 il Consiglio dei ministri della RSS Ucraina decise l'istituzione di voli civili regolari nell'allora aeroporto militare vicino Boryspil.

Il 7 luglio 1959, al nuovo aeroporto denominato Kiev-Centralnyj (in italiano: Aeroporto di Kiev-Centrale), atterrò il primo volo civile ufficiale. Si trattava di un Tupolev Tu-104 della Aeroflot proveniente da Mosca, con a bordo 100 passeggeri e un carico di 1.600 kg. Le prime rotte attivate furono la Mosca-Kiev-Mosca e la Leningrado-Kiev-Leningrado; negli anni successivi vennero attivate altre rotte ma sempre verso città dell'Unione Sovietica.

Nel novembre 1960 una prima flotta costituita da Tu-104 e Antonov An-10 venne assegnata stabilmente all'aeroporto. Un nuovo Terminal Passeggeri venne aperto nel 1965 e nello stesso anno venne installato un primo sistema di assistenza per l'atterraggio strumentale (ILS).

Nel 1963 l'Amministrazione Territoriale Ucraina dell'Aviazione Civile inaugurò una sede comprendente l'aeroporto e la flotta; questa crebbe notevolmente fra gli anni 60 e 70. Nel 1974 consisteva di quattro flotte di aerei a turboventola (del tipo Tu-104, Tu-134, Tu-154) e due flotte di aerei a turboelica (Ilyushin Il-18).

Durante gli ultimi decenni della Guerra Fredda, l'Aeronautica Militare sovietica mantenne qui un suo distaccamento, l'1 VTAP (primo reggimento trasporto dell'aviazione militare) formato da jet cargo Ilyushin Il-76.

Solo negli anni ottanta l'aeroporto iniziò a ricevere un numero limitato di voli internazionali e vennero quindi costruite le infrastrutture per la dogana e i relativi controlli. .

Nel 1993 il Ministro dei Trasporti della neo-indipendente Ucraina riorganizzò l'aeroporto come Aeroporto Internazionale di Stato Boryspil e creò una sede locale della compagnia aerea di bandiera Air Ukraine. L'aeroporto venne quindi aperto a tutti i voli ed a tutti i passeggeri. Da allora il numero di voli e di passeggeri è sempre aumentato.

Nei primi anni dal 2000 Boryspil' è diventato uno hub essendo attrezzato anche per voli in transito di compagnie straniere. La politica di sviluppo dell'aeroporto mira ad accentuare sempre più questo ruolo poiché la domanda per i voli nazionali cresce poco rispetto alle potenzialità del traffico internazionale di passaggio.

Nel 2002 l'aeroporto ha ottenuto la certificazione ISO 9001 per la qualità della gestione aziendale. 
 IATA Code KBP  ICAO Code UKBB  FAA Code
 Telefono (+380 44) 490 47 77  Fax  Posta elettronica
 Home page Collegamento ipertestuale  Facebook  Twitter
Mappa - Aeroporto di Kiev-Boryspil' (Kyiv Boryspil International Airport)
Paese (geografia) - Ucraina
Bandiera dell'Ucraina
L'Ucraina (pronunciato Ucraìna o Ucràina ;, ) è uno Stato dell'Europa orientale con una superficie di ( se si esclude il territorio della Crimea, occupato e annesso dalla Russia) in cui risiedono 42,322,028 abitanti al 2018 e la cui capitale è Kiev. Ha uno sbocco sul Mar Nero e sul Mar d'Azov a sud e confina con la Russia a est, con la Bielorussia a nord, con Polonia, Slovacchia e Ungheria a ovest e con Romania e Moldavia a sudovest.

Abitato fin dal paleolitico, il territorio ucraino fu la culla dello stato slavo da cui si sviluppò lo Stato russo moderno (Rus' di Kiev). In seguito alla caduta di questa entità statale, il territorio fu conteso nei secoli da diverse potenze locali, finendo poi divisa tra la confederazione polacco-lituana e l'Impero russo. Membro fondatore dell'Unione Sovietica nel 1922, la repubblica ucraina ottenne la piena indipendenza nel 1991 alla caduta di quest'ultima. Nel 2014, in seguito a proteste popolari anti-governative e pro-Unione europea nella capitale Kiev, si verifica uno stato di crisi con la Federazione Russa, culminato nell'annessione da parte di quest'ultima della Crimea e nella secessione delle Repubbliche separatiste di Donetsk e Luhansk. Nel febbraio 2022, la Russia dopo aver riconosciuto formalmente l'indipendenza dall'Ucraina di queste due repubbliche, dà inizio a un'offensiva militare nei confronti dell'Ucraina.
Mappa - Ucrainaukraine_adm93.jpg
ukraine_adm93.jpg
1000x1045
freemapviewer.org
Mappa - Ucraina2000px-Map_of_Ukraine_en.svg.png
2000px-Map_of_Ukrain...
2000x1488
freemapviewer.org
Mappa - UcrainaUkraine_regions_map.png
Ukraine_regions_map....
2600x1764
freemapviewer.org
Mappa - Ucraina1546px-Ukraine_location_map.svg.png
1546px-Ukraine_locat...
1546x1038
freemapviewer.org
Mappa - Ucrainaukraine_pol_1991.jpg
ukraine_pol_1991.jpg
1034x1080
freemapviewer.org
Valuta / Linguaggio  
ISO Valuta Simbolo Cifra significativa
UAH Grivnia ucraina (Ukrainian hryvnia) â‚´ 2
ISO Linguaggio
PL Lingua polacca (Polish language)
RU Lingua russa (Russian language)
UK Lingua ucraina (Ukrainian language)
HU Lingua ungherese (Hungarian language)
Quartiere - Paese (geografia)  
  •  Bielorussia 
  •  Moldavia 
  •  Polonia 
  •  Romania 
  •  Russia 
  •  Slovacchia 
  •  Ungheria